Lo STAFF

Cristiano Zanichelli

Cristiano Zanichelli
Fin da giovane coltivo l'amore per gli animali ed in special modo per i cani.
Entro nel mondo cinofilo nel 1996 membro di un'associazione iscritta all'albo regionale della Protezione Civile, la cui attività è la ricerca di persone disperse con l’ausilio di Unità Cinofile da Soccorso.
Nel corso degli anni ho formato decine di binomi portandoli al conseguimento di brevetti che ne hanno determinato l'operatività, nell'ambito della cinofilia da soccorso della Protezione Civile; partecipo a incontri con le scuole e università popolare, nell'ambito dei programmi e corsi di educazione cinofila.

Mi occupo di educazione e rieducazione di cani di famiglia; un progetto il cui percorso formativo è dedicato a comunissime persone che non hanno particolari conoscenze sul comportamento dei cani, del loro modo di comunicare e di porsi, che spesso determinano problemi di convivenza e talvolta abbandoni inappropriati. Il principale scopo di questa iniziativa è quello di creare le condizioni per una buona e serena convivenza sia nell'ambito familiare che sociale e risolvere i problemi legati alla relazione e gestione del proprio amico quattrozampe.

Collaboro con un'Associazione di Volontari che si occupa di adozioni e stalli, ovvero generosi ragazzi che corrono in lungo e largo l'Italia sottraendo cani da situazioni di degrado e di maltrattamento. Cerco di mettere a disposizione di questi Volontari le mie conoscenze, cercando di recuperare soggetti con particolari problematiche relazionali, quali timore e aggressività, nella speranza di poterli inserire in ambiente familiare.

Organizzo assieme allo staff dell'associazione di appartenenza "In Viaggio con Argo", stage e corsi formativi rivolti ai soci e a coloro che ne sono interessati, al fine di accrescere la conoscenza delle discipline cinofile di utilità e sportive.

Maurizio Romanoni

Maurizio Romanoni
Nasco cinofilmente nel 1971 con un pastore tedesco, poi subito con un pastore belga malinois, varietà pressoché sconosciuta ai tempi. Gareggio in utilità e difesa con entrambi e, con il malinois arrivo alla classe A. Allora esistevano, avviamento, A, B e C. Intorno alla metà degli anni ’80, con un malinois di linee da lavoro, recuperato perché doveva essere soppresso, arrivo in IPO 3.
A metà anni ’90, con un altro malinois, Melampo di Casa Colomba, inizio l’agility dog e arrivo in Classe 3.

Nel 1998, in Svezia, conosco l’obedience e, nel 1999, con Melampo, faccio parte della squadra azzurra ai campionati europei di Nizza, nel 2000 ancora in squadra a Milano, nel 2001 ad Oporto, nel 2002 ad Amsterdam e nel 2003 a Dortmund.
Nel 2004 con il giovane Tintin di Casa Colomba, sono di nuovo agli europei a Torino(questa volta, e solo questa, come individuale), nel 2005 in Austria a Stockerau, nel 2006 in Polonia a Poznan e, infine, nel 2007 a Zagabria.
Tintin è colpito da infarto spinale, rinuncio ai selettivi e nel 2008 sono team leader della nazionale italiana a Stoccolma e, nel 2009 a Bratislava.

Da anni tengo stage sulla relazione uomo-cane, sulla gestione dei rinforzi e sull’importanza del gioco nella costruzione del rapporto, oltre a quelli di obedience e di lavoro sul cane in genere, anche presso campi di protezione civile.

Dott.ssa Helen Kramer

Dott.ssa Helen Kramer
Laura, ha conseguito la Laurea in Medicina Veterinaria all’Università di Parma nel 1990 ed è attualmente Professore Associata in Parassitologia e Malattie Parassitarie degli Animali nella stessa Facoltà.

I principali temi di ricerca della dott.ssa Laura Kramer, documentata da numerose pubblicazioni su riviste internazionali e nazionali, riguardano diversi parassiti di interesse veterinario, come Neospora caninum, Dirofilaria immitis, Dirofilaria repens e Leishmania infantum.

La dott.ssa Kramer è diplomata dell’European Veterinary Parasitology College ed è membro dell’European Scientific Counsel for Companion Animal Parasites.

Alessandro Dall'Asta

Alessandro Dall'Asta
Il mio primo contatto coi cani risale alla mia infanzia. Passavo, con piacere, tantissimo tempo dai nonni, in campagna. Il nonno era, fatto assai comune allora, un cacciatore e si “serviva” allo scopo di due cani, in particolare spinoni, ma ricordo anche un pointer ed un setter. I cani, quando non utilizzati per la caccia, erano sempre e rigorosamente alla catena ed io avevo la severa raccomandazione del nonno di girare al largo per non rischiare brutte avventure. La consegna del caro nonno non fu mai rispettata ed io passavo molta parte del mio tempo a riempire di coccole ed a giocare con questi splendidi eterni cuccioloni che conoscevano molto bene il piacere della caccia ma non altrettanto l’amore dell’uomo. Fu a quel tempo che promisi a me stesso che un giorno avrei avuto un cane tutto mio. Passò però parecchio tempo e solo nel 1997 arrivò Blue, un labrador biondo che per molti versi mi ha cambiato la vita.

Assieme a Blue mi sono avvicinato, quasi per caso, al mondo della cinofilia da soccorso e nel 1998 siamo entrati a far parte come Unità Cinofila da Soccorso di una associazione di protezione civile specializzata nella ricerca di persone disperse.
Col trascorrere degli anni ho contribuito alla formazione di svariate Unità Cinofile da Soccorso, accompagnandole al conseguimento delle abilitazioni all’operatività.
Ho avuto occasione in particolare di approfondire, anche frequentando corsi e stage, gli aspetti maggiormente legati al ruolo dei figuranti nell’ambito della cinofilia da soccorso.

Vicissitudini familiari mi hanno tenuto per qualche tempo lontano dal mondo della cinofilia, ma il progetto di Cristiano Zanichelli di costituire l’associazione “In viaggio con Argo” ed il fortunato incontro con Maurizio Romanoni, mi hanno ridato voglia ed entusiasmo che spero possa essere contagioso per chi vorrà avvicinarsi a questo splendido mondo.

Gabriella Chiari

Gabriella Chiari
Gabriella frequenta l’ambiente cinofilo dal 1996, dove con Kira - meticcio di grande taglia preso in adozione dal canile - è stata Unità Cinofila della Protezione Civile, per la ricerca di persone disperse con eccellenti risultati.

Attualmente si occupa della segreteria dell’associazione della logistica e dell’organizzazione degli eventi.